Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

mercoledì 28 marzo 2012

Focaccia insolita

4 pensierini
Il comprare la focaccia in panetteria è un gesto che mi accompagna da sempre, quando poi andavo a scuola o all'università era un must inderogabile!
Però ora voglio proprio imparare a farmele da me perché quelle della panetteria, non so perché, ma non riesco mai a digerirle bene, sarà l'olio non so ma le mie sono ottime, no no non pensate che voglio lodarmi, è proprio vero!!!
Questa è una focaccia, gustosissima, golosissima, davvero issima!

Ingredienti:
- una base per pizza Verace Rana
- 80 gr pesto ligure senz'aglio Tigullio
- 4 cucchiai di olio e.v.o. Frantoio del Trionfo
- 4 cucchiai d'acqua
- 1 cucchiaino di sale grosso
- 1 patata

Ho steso la pasta per la pizza, ho adagiato sopra un foglio di carta forno e l'ho leggermente stesa con il mattarello.
Ho pelato, lavato ed affettato una patata, l'ho lessata per circa 5 minuti.
Ho messo le fette di patata su metà pasta della pizza, ho spalmato sull'altra metà il pesto, ho completato con fiocchetti di stracchino.
Ho chiuso la pasta su se stessa, ne ho sigillato bene i bordi.
Senza togliere la carta forno da sotto ho adagiato il tutto su di una teglia, con i polpastrelli ho creato sulla focaccia dei forellini.
Con un frustino ho leggermente amalgamato olio e acqua, l'ho versato sulla focaccia stendendo il liquido con le mani in modo che penetrasse in tutti i forellini, ho cosparso con il sale grosso ed ho infornato ad altezza media in forno caldo a 200°C per 20 minuti.



lunedì 26 marzo 2012

Plumcake di lasagna

3 pensierini
Era un po 'di tempo che mio marito mi chiedeva di fargli questa ricetta.
L'aveva vista su di un "cucina moderna" di qualche tempo fa ma non so perchè non mi convinceva appieno.
Ho letto e riletto la ricetta e mi son convinta.





Ingredienti per 4 persone:
- 4 fogli di lasagna fresca Sfogliagrezza Rana
- 1 cipolla
- 1 spicchio d'aglio
- 1 lattina di pomodoro a cubetti
- 200 gr di passata di pomodoro Sterilgarda
- Besciamella Sterilgarda
- foglie di basilico
- 250 gr di mozzarella
- un pizzico di zucchero

In una pentola ho fatto soffriggere l'aglio e la cipolla, ho aggiunto il pomodoro a pezzetti e la passata di pomodoro, ho aggiustato di sale e zucchero ed ho fatto cuocere a fiamma moderata per circa 20/25 minuti.
In uno stampo da plumcake rivestito di carta forno ho adagiato 2 fogli di lasagna in modo da farli strabordare e che mi serviranno per coprire il prodotto finito.
Ho alternato strati di lasagna a 2 cucchiaiate di sugo, una manciata di mozzarella, qualche fogliolina di basilico spezzettato e due cucchiai di besciamella, fino ad esaurimento degli ingredienti.
Ho richiuso la lasagna a pacchetto con i fogli lasciati fuori in precedenza.
Ho infornato a 180°C per mezz'ora, ho lasciato 5 minuti fuori dal forno, ho capovolto su di un piatto rettangolare, ho guarnito con qualche fogliolina di basilico e ho servito.

Buon inizio!!!




lunedì 19 marzo 2012

Cestini di broccoli e scamorza

11 pensierini
Ho cercato un modo un po' fantasioso di farcire questi cestini e poter così partecipare al contest di The kitchen Nook "Cestini golosi".
Ebbene, questo è stato un esperimento e mi è piaciuto. 
Ne ho provate due versioni, una con la pasta matta una con il pan carrè, entrambe con la stessa facia ovvio, entrambe buone, un po' più croccante con il pan carrè.

Ingredienti per 9 cestini (di cui 7 con pasta matta):
-- per la pasta matta 
    - 100 gr di farina
    - 50 gr acqua
    - 1 cucchiaini di sale fino
- 2 fette di pan carré
- 100 gr di scamorza
- qualche dadino di emmenthal (circa 1cmx1cm)
- una decina di cimette piccole di broccoli lessati, più 9 piccolissime per la decorazione
- sale
- parmigiano

Impasto farina sale e acqua ottenendo un impasto liscio ed omogeneo, la lascio riposare un paio di minuti poi con un mattarello tiro un sfoglia sottile 2/3 millimetri, con un coppapasta di 7 cm di diametro (va bene anche usare un bicchiere) ricavo dei dischi che inserisco delicatamente dentro la teglia stampo per muffin, ne ho ricavati 7.
Prendo 2 fette di pancarré, ne taglio i bordi scuri, li appiattisco leggermente con il mattarello e con lo stesso coppapasta ricavo un disco da ogni fetta (beh era proprio stupido tagliarne i bordi scuri se poi la fetta fa coppata...vabbè!), con ESTREMA delicatezza inserisco il disco nello stesso stampo per muffin, fare molto attenzione perchè il pancarrè è molto delicato.
Metto la teglia in forno a 180°C e la lascio per circa 10 minuti, fino a quando il pan carrè sia bello dorato, tolgo i cestini dallo stampo .
Con il mixer ad immersione frullo la crescenza con i broccoletti.
Unisco in una terrina questo composto frullato con il sale ed il parmigiano, riempio i cestini di farcia, adagio sopra una cimetta di broccolo e 4/5 dadini di emmenthal.
Rimetto in forno fino a che l'emmenthal non cominci a fondere, io ho usato la funzione grill a 250°C per 4/5 minuti.






Buon inizio!!!


Con questa ricetta partecipo al contest:
http://www.thekitchennook.blogspot.com/2012/02/100-golosatri-contest-cestini-golosi.html 
Scadenza 25 marzo 2012 


giovedì 15 marzo 2012

Rimettiamole in pentola...

2 pensierini
Eccomi a cercare come una matta i contest su internet per poter far partecipare le mie ricette.
Sì, è vero, l'importante è partecipare (ammetto che il sogno di vincere c'è, non sarei umana pensassi il contrario) ma lo faccio anche tanto per farmi conoscere, ho aperto il blog a fine gennaio e son davvero felice di avere ad oggi più di 45 iscritti, grazie!!!
Allora ripubblico uno mia vecchia ricetta, una delle prime, del 9 febbraio, un'invenzione, fatta per caso ma dalla riuscita ottima e che mi ha dato molte soddisfazioni, eccola
http://sale-in-zucca.blogspot.com/2012/02/hamburger-di-radicchio.html

                  

Piacquero molto a chi le ha mangiate, spero piacciano anche alle giurate!!!!

Ed ovviamente, ecco il banner del contest:
http://blog.giallozafferano.it/olioeacetoblog/rimettiamole-in-pentola-il-mio-nuovo-contest/
Scadenza 20 marzo 2012

mercoledì 14 marzo 2012

Cestini di spinaci

9 pensierini
Con questa ricetta partecipo al mio primo contest!
Teniamo le dita incrociate. Eh sì, incrociate proprio come quando questi cestini cuocevano in forno...
Non avevo seguito alcuna ricetta nè alcun filo conduttore se non quello di svuotare il frigo dei rimasugli.
Beh il risultato non era affatto male.







Ingredienti per 4 cestini:
- un rotolo di pasta sfoglia
- 100 gr di spinaci lessati e strizzati
- 80 gr di ricotta
- 2 manciate di parmigiano
- un uovo
- sale e pepe
- un pizzico di noce moscata

Ho tagliato la pasta sfoglia ricavando 4 cerchi un cm più ampi dello stampo usato.
Ho rivestito ciascuno stampo di carta forno ed un cerchio di sfoglia.
Ho tritato con la mezzaluna gli spinaci, in una terrina li ho uniti all'uovo ho aggiunto la ricotta, la noce moscata ed una manciata di parmigiano, ho aggiustato di sale e aggiunto una macinata di pepe nero.
Ho versato l'impasto nei 4 stampi.
Con la sfoglia avanzata ho ricavato delle striscioline e le ho adagiate su 2 cestini a mo' di crostata, su restanti cestini ho sparso il restante parmigiano.
Ho cotto in forno ventilato per 25 minuti a 180°C.
Sono ottimi come antipasto ma anche come piatto unico accompagnati da qualche sfizioso salume.

Buon inizio!!!


                                                   Con questa ricetta partecipo al contest 


http://scamorzeaifornelli.blogspot.com/2012/01/primo-food-contest-piccolo-ma-buono.html
Scadenza 18 marzo 2012



lunedì 12 marzo 2012

Panini alla semola

7 pensierini
Ieri ho preparato per pranzo il cocktail di gamberetti, presto arriverà la ricettina, ma non avevo pane in casa!
Mannaggia si sarebbe potuta fare la scarpetta...no!!!!
Le panetterie ovviamente eran tutte chiuse e di correre al supermercato a fare un'ora di coda alla cassa per una misera baguette da 80 centesimi proprio non se ne parlava, cavolo ne avremmo spesi più del doppio solo di benzina...
Allora, proviamo a fare il pane in casa.
Altro problema, la farina bianca l'avevo appena usata per la pasta della pizza per la sera... ecco saltar fuori la semola rimacinata di grano duro.
Federica Simoni de La cucina di Federica mi aveva postato delle ricette di panini alla semola, ma non disponevo di tutti gli ingredienti necessari o per altre non avevo voglia di prepararli tutti (in una c'erano le patate lesse schiacciate), così un po' per pigrizia, un po' per mancanza di tempo, ho fatto a modo mio, ringrazio comunque la sempre gentile e molto disponibile Federica che con molta cordialità risponde sempre di buon grado alle mie mail su consigli e lacune varie.
Il risultato, per esser stata la prima volta è stato molto soddisfacente ma la maggior soddisfazione me l'ha data mio marito.
Avevo appena sfornato le pagnottelle e sul fuoco c'era la pentola del sugo di pomodoro appena fatto, lui spezza il pane e prende con un cucchiaino un po' di sugo e fa per metterlo sul pane, io lo guardo, evidentemente deve aver notato un certo compiacimento nei miei occhi, una voglia di divorare quel pezzetto di panino intriso di pomodoro e, rivolgendosi al pane come fosse animato, dice: "bisogna proprio spiegarle sempre tutto..." e dicendo ciò mi porge il pane!

Ingredienti:
- 500 gr di semola di grano duro rimacinata
- 280 ml di acqua
- 3/4 di un panetto di lievito di birra
- 30 ml di olio evo
- 1 cucchiaino di zucchero
- 1 cucchiaio di sale


verso tutti gli ingredienti, nell'ordine sopra citato, nella planetaria, con il gancio K impasto tutto per 10 minuti, lascio l'impasto nella ciotola e pongo a lievitare coperto da un panno nel forno spento per circa 1 ora e mezza.
formo dei panini e li incido con il coltello, li metto sulla teglia rivestita da carta forno e lascio lievitare un'altra mezz'ora.
Spruzzo su ogni pagnottella un po' di acqua e spolvero con un poco di semola, faccio cuocere per circa 20 minuti a 210 °C, gli ultimi 5 minuti metto la funzione ventilata così che si dori la superficie.
Inutile dire che sono ottime per la scarpetta!!!!

Buon inizio!!!

domenica 11 marzo 2012

Focaccia genovese

6 pensierini
Ho sempre adorato questo tipo di focaccia, piena piena di sale quindi gustosissima. E' eccezionale per accompagnare un aperitivo, un secondo al posto del pane o anche solo da mangiare da sola a metà pomeriggio, si solo un po' lunghetta da preparare ma ne vale davvero la pena. I genovesi non la fanno mai in casa perchè comprata in panetteria è più buona ma non sono mica genovese io e un po' di sano masochismo fa sempre bene...

Ingredienti per 2 teglie da 25x30 cm:
- 600 gr di farina manitoba
- 400 gr di acqua
- un cubetto di lievito di birra
- 15 gr di sale
- 2 cucchiaini di zucchero
- olio evo
- sale grosso

Ho sciolto il sale nell'acqua tiepida, ho versato nella planetaria, ho aggiunto lo zucchero e metà della farina o impastato fino a creare un impasto omogeneo e molto appiccicoso, ho aggiunto il lievito, 40 gr di olio e la restante farina, ho impastato per circa 10 minuti.
Nel frattempo ho messo circa 40 gr di olio su ogni teglia. Ho diviso l'impasto in due parti e l'ho messa sulla teglia formando una palla molto bassa, ho spennellato di olio ed ho messo a lievitare per 2 ore nel forno con la luce accesa, circa 30°C quindi.
Trascorso questo tempo ho disteso la pasta sulle teglie, facendo in modo che un po' dell'olio di sotto la pasta affiori in superficie ungendola. Ho fatto lievitare per mezz'ora.
Ho fatto i classici buchi nella pasta con i polpastrelli, ho messo una manciata di sale grosso su ogni teglia, ho versato altri 50 ml di olio su ogni focaccia e ho fatto lievitare un'altra mezz'ora.
Ho spruzzato un po' di acqua a temperatura ambiente su ogni focaccia ed ho infornato in forno già caldo a 200°C per 15/20 minuti.

Buon inizio!!!

giovedì 8 marzo 2012

Rotolini di vitello con spinaci filanti

2 pensierini
Questo piatto è davvero il re della versatilità.
Lo si può servire come seconda portata o come antipasto se tagliato a rondelle, può essere servito caldo o freddo e lo si può farcire con qualsiasi ingrediente uno abbia in casa.
In questo caso l'ho servito come secondo piatto caldo accompagnato dagli immancabili spinaci che sono sempre un ottimo contorno.

Ingredienti per 2 persone:
- 4 fettine di vitello tagliate molto sottili ma più spesse del carpaccio
- 8 fette di salame cotto
-emmenthal a piacere
sale e pepe
- spinaci
- una mozzarella

Come prima cosa faccio lessare in una padella gli spinaci surgelati, li faccio poi saltare con una noce di burro.
Su ogni fetta di carne adagio 2 fette di salame cotto e due striscioline di emmenthal, richiudo la carne su se stessa e la fermo con uno stuzzicadenti.
Faccio rosolare in padella con un po' d'olio e del burro ed un rametto di rosmarino per dare aroma, se piace il gusto si può mettere nella padella anche uno spicchio d'aglio. Fare cuocere fino a che la carne non sia più rosa, circa 10 minuti, non di più se no il vitello si indurisce troppo.
Nel frattempo aggiungo agli spinaci una mozzarella tagliata a dadini.
Servire con uno rametto di rosmarino fresco.


Buon inizio!!!

Risotto 86

0 pensierini
Qualche settimana fa ho scoperto con piacere che mio cugino Marco sa cucinare!
Mia zia mi ha raccontato del pranzo che lui e la sua compagna Federica hanno preparato per gli 86 anni della sua nonna che sempre viene da tutti chiamata Nonna Birba.
Da qui il nome del risotto, risotto 86!
Facilissimo e veloce da fare, quindi ideale da inserire in questo blog perché ne rispecchia in pieno la filosofia.

Ingredienti per 2 persone:

- 4 cucchiai d'olio extravergine d'oliva
- misto sminuzzato con cipolla rossa, carota e prezzemolo
- 150 gr di riso
- 400 ml di latte
- sale e pepe 
- 150 gr di ricotta
- mezza tazza di piselli surgelati
- 1/2 bicchiere di vino bianco secco

Preparo il soffritto sminuzzando le verdurine, le faccio soffroggere con l'olio e poi verso 1/2 bicchiere di vino bianco secco, aggiungo il riso.
Una volta che il vino sia evaporato aggiungo 200 ml latte, mezzo cucchiaio di sale grosso, un pizzico di pepe e 150 gr di ricotta.
Man mano che il riso cuoce aggiungo anche i piselli, il latte restante e porto così a fine cottura.

Buon inizio!!!


domenica 4 marzo 2012

Biscotti mirtilli rossi e mandorle

2 pensierini
Che bella domenica!!!

Prima passeggiata in bicicletta della stagione e per il piccolo Marco. Seduto sul seggiolino posteriore della mia bici nuova fiammante è stato un angioletto, salutava tutto con la sua manina, l'erba, l'aria, le piante... e poi quanto era bello tutto sportivo e con il suo caschetto...non potete immaginare!
Tornati a casa, subito a nanna, come se avesse pedalato lui. E noi buttati sul divano a guardarci un film.
Ho resistito un'ora, saltando di film in film alla ricerca di qualcosa di minimamente decente ma invano così mi son buttata sulla creazione di questi biscottini veloci veloci e davvero golosissimi, mannaggia uno tira l'altro, e per fortuna ne ho fatti pochini, giusto per provare la ricetta.

Ingredienti per 12 biscotti:
- 80 gr di zucchero di canna
- 80 gr di zucchero bianco
- 100 gr di farina autolievitante
- 60 gr di burro morbido
- 1 uovo
- 50 gr di mirtilli rossi secchi
- 30 gr di mandorle pelate e affettate

Ammollo i mirtilli in una ciotolina con dell'acqua.
Frullo il burro con lo zucchero, poi unisco la farina, l'uovo ed i mirtilli rinvenuti, aggiungo 20 gr di mandorle pelate e dò una veloce mescolata.
Metto delle cucchiaiate di impasto su di una placca da forno rivestita da carta forno (ho fatto 2 infornate con lo Sfornatutto DeLonghi perchè l'impasto tende ad allargarsi e se no i biscotti si sarebbero toccato l'uno con l'altro) faccio cuocere per 5 minuti a 190°C, poi ruoto la teglia di 180°C, faccio cuocere altri 5 minuti, trascorso questo tempo alzo la teglia e metto il grill.

Buon inizio!!!

sabato 3 marzo 2012

Panini al latte

2 pensierini
Li ho visti sul blog di Federica Simoni, La cucina di Federica e me ne sono subito innamorata!
Ha ragione Federica, durano poco sulla tavola, sono morbidi e gustosissimi!
La ringrazio molto per la sua grande disponibilità nel darmi informazioni e chiarimenti.
Certo verrebbero decisamente meglio con lo stampino da pane, ma sarà sicuramente uno dei miei prossimi acquisti.

Ingredienti per circa 10 panini:
- 600 gr di farina 0, non avendo la 0 ho usato 400 di manitoba e 200 di 00
- 12 gr di zucchero
- 12 gr di sale
- 20 gr di lievito di birra
- 25 gr d istrutto
- 320 gr di latte intero 


Impasto nella planetaria farina, zucchero, lievito ed un po' di latte, trascorsi due minuti aggiungo lo strutto, il sale ed il resto del latte fino ad ottenere un impasto bello omogeneo.


Copro e lascio lievitare per 2 ore.
Formo i panini da circa 80 gr l'uno e li incido con la rotella degli agnolotti non avendo a disposizione lo stampino da pane.
Li spennello con del latte fresco, li metto sulla placca del forno rivestita da carta forno e li faccio lievitare ancora un'ora.
Li inforno a 200°C per 20 minuti.
Sono ottimi!


Buon inizio!!!






Involtini di prosciutto cotto

2 pensierini

Eccovi un piatto veloce veloce da proporre come antipasto ma che può essere benissimo consumato come piatto unico. Inoltre è un'ottima idea se si hanno degli ospiti all'improvviso.

Ingredienti:
- 6 fette di prosciutto cotto
- una lattina di verdure per insalata russa
- un uovo
- 200 ml di olio di oliva
- 1 cucchiaio di succo di limone
- sale e pepe qb

Faccio colare la verdurine in un colapasta.
Nel bicchiere del frullatore ad immersione metto, olio, l'uovo intero, il limone, il sale ed il pepe (esattamente in quest'ordine), con il frullatore ad immersione emulsiono il tutto fino a maionese creata, in questo modo la maionese non mi si è mai smontata, nemmeno con l'uovo freddo di frigo.
Unisco la maionese alla verdure e ne metto un cucchiaio al centro della fetta di prosciutto cotto e la arrotolo su se stessa.

Buon inizio!!!

venerdì 2 marzo 2012

Tagliatelle al nero di seppia con sugo di tonno e pomodorini

1 pensierini
Siamo in Quaresima, è venerdì...la somma delle due è uguale a pesce!!!
Ecco non mi è mai piaciuto gran chè, e a dire il vero nemmeno tanto cucinarlo ma fa molto bene quindi è un'ottima occasione per cominciare.
Inizio quindi da qualcosa di molto soft, senza andare su pesci troppo complessi e di difficile gestione, comincio con una pasta.

Ingredienti:
- 200 gr di farina 00
- 100 gr di semola rimacinata di grano duro
- 3 uova
- 1 bustina di nero di seppia da 4 gr
- 1 scatoletta di tonno all'olio d'oliva da 80 gr
- 10 filetti di acciuga sott'olio
- uno spicchio d'aglio
- circa 30 pomodorini ciliegino
- una grattata di pecorino sardo dolce (a piacere)

Impasto le farine, le uova e il nero di seppia nella planetaria e a fine impasto lascio riposare per circa 10 minuti.
Tiro la sfoglia con la macchina (rigorosamente elettrica perchè i miei gomiti non sono abbastanza oliati!!!) e passo la sfoglia nel rullo delle tagliatelle, le stendo sullo stendi pasta, in mancanza di quello si possono passare nella semola lasciandole adagiate su di un vassoio.
Faccio rosolare lo spicchio d'aglio con dell'olio, aggiungo i filetti di acciuga ed il tonno, sminuzzo i pesci con un cucchiaio in legno e faccio rosolare per bene.
Faccio cuocere le tagliatelle in abbondante acqua salata.
Aggiungo i pomodorini tagliati a metà e faccio cuocere per circa 5 minuti.
Scolo le tagliatelle e le passo nel sugo perchè si insaporiscano bene.
Servo nel piatti con una grattata di pecorino sardo dolce ma se preferite, potete non mettere il formaggio.

Buon inizio!!!

giovedì 1 marzo 2012

Scamone di vitello in crosta

0 pensierini
Non ho mezze misure, mi piace o la carne stracotta, come negli arrosti o nei brasati, o quasi al sangue.
Lo scamone si presta bene a questa preparazione, non è un taglio molto caro come il filetto ma è tenero quasi come il filetto.
Ho fatto svariati tentativi ma alla fine ho capito il trucco, impanarlo due volte e farlo cuocere a fuoco molto dolce, con il coperchio sulla padella e non solo con l'olio ma anche con il burro.

Ingredienti per 4 persone:
- circa 400 gr di scamone tagliato in un'unica fetta spessa
- pane grattugiato
- un uovo
- olio e burro qb
- sale grosso

Passo lo scamone nell'uovo, poi nel pangrattato, di nuovo nell'uovo e nel pangrattato.
Questa operazione la si può fare anche qualche ora prima di cena e lasciare per ultima la cottura.
In una padella faccio scaldare olio extra vergine e burro, adagio lo scamone e faccio cuocere circa 10/12 minuti con il coperchio semichiuso girando la carne di tanto in tanto in modo che non bruci ma che crei una crosticina dorata.
A cottura ultimata tolgo lo scamone dalla pentola, lo adagio su di un tagliere, copro con carta stagnola giusto il tempo necessario a distribuire gli spinaci saltati in padella con burro e sale nei 4 piatti; così facendo la carne trattiene tutti i suoi succhi restando rosea senza "far sangue".
Taglio la carne e servo con qualche grano di sale grosso.

Buon inizio!!!

Biscottini bicolore

0 pensierini
Adoro il profumo dei biscotti appena sfornati, lasciano un gradevole aroma che si diffonde per la casa...
Stamattina avevo voglia di biscottini freschi freschi ma che non fossero nemmeno troppo calorici, quindi ho pensato di eliminare il burro e ridurre lo zucchero, eccovi la ricettina.

Ingredienti per una trentina di biscotti:
- 1 uovo
- 40 gr di fecola
- 90 gr di farina
- 1 bustina di vanillina
- 1 cucchiaino di lievito per dolci
- 30 gr olio e.v.o.
- 30 gr di miele di castagno
- 75 gr di zucchero di canna
- 1 cucchiaio di cacao amaro

In una terrina ho impastato, la farina, la fecola, lo zucchero e l'uovo, ho poi aggiunto tutti gli altri ingredienti ad esclusione del cacao.
Ho diviso in due l'impasto, in una parte ho aggiunto il cacao, ho messo a riposare le ciotole per circa 10 minuti in freezer in modo che la consistenza si rapprendesse un pochino.
Ho ricoperto 2 placche forno con carta forno, ho preso un poco di impasto con un cucchiaio e con l'aiuto di un secondo ho messo l'impasto sulla placca. (Quelli con il cacao sono rimaste delle vere e proprie palline, quelle senza invece erano leggermente più morbide e tendevano ad allargarsi, meglio tenersi quindi più larghi sulla placca dei biscotti senza cacao).
Ho infornato a 180°C -io uso lo sfornatutto DeLonghi- sopra i biscotti bianchi, sotto quelli scuri per circa 12 minuti, ho tolto i biscotti chiari ed ho messo sulla griglia più alta quelli scuri e li ho lasciati per altri 6/7 minuti.


Buon inizio!!!