Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

mercoledì 23 maggio 2012

Rigatoni con crema di peperoni ed erba cipollina


Se c'è una verdura che adoro sono i peperoni!
Eh sì, adesso li adoro perchè quando ero piccola....bleah!!!
Mia mamma faceva (e tutt'ora fa) spesso la peperonata, guai a mettermi nel piatto un solo peperone, mi schifava la vista e quel miscuglio...proprio non lo sopportavo. Sta di fatto che avrò avuto una decina di anni e mia madre mi disse di provare ad assaggiarne un po', "senza averla mai assaggiata non puoi dire che non ti piace" continuava a ripetermi, vabbè le ho dato sto contentino, prendo la forchetta e, con fare mooolto sospetto la porto alla bocca.....oddio ma che è? Questo è quello che fino a poco prima chiamavo schifo? Questa delizia? La bocca mi fu invasa da una sensazione piacevole, il gusto dolce e leggermente piccante di quei peperoni mi conquistarono, non potevo credere di non aver mai mangiato prima una verdura così deliziosa. Beh il contentino a mia madre lo diedi ma, una cosa per volta, mica potevo farle credere che davvero mi fossero piaciuti.
Così le ridiedi la forchetta fingendo che proprio non mi fossero piaciuti.
Dopo pranzo la pentola della peperonata rimase sui fornelli perchè troppo calda per essere messa nel frigo, non ricordo se fossi da sola perchè i miei erano impegnati in qualche lavoro in casa o perchè fossero andati a far la spesa ma quella pentola richiamava fortemente la mia attenzione, ed il solo pensiero di ciò che c'era dentro, metteva in fermento le mie papille gustative.
Decisi di prendere una forchetta, aprire il coperchio, e mangiami 2 o 3 pezzettini di peperone per poi richiudere il coperchio.
Mentre ero intenta a fare altro la bocca continuava ad essere pervasa dal gusto dei peperoni e rifeci il gesto apri pentola-mangia 2 pezzi di peperone-richiudi il coperchio per un po' di volte, e di peperonata ce n'era parecchia, abbondantemente da essere consumata la sera dai miei genitori, quindi pensavo di essere davvero tranquilla, nessuno se ne sarebbe mai accorto di ciò che stavo facendo.
Ora di cena mamma ripropone la peperonata di pranzo, senza nemmeno aprire il coperchio, accende il fuoco per scaldarla poi porta la pentola in tavola e.....beh la quantità di peperoni si era notevolmente ridotta ed ora a mala pena bastava per una persona.
"Ah e questo vuol dire che i peperoni non ti piacevano???" esclamò mia mamma.
Io arrossìì, non sapevo cosa dire, non pensavo proprio che sarei riuscita a dare quasi fondo alla pentola.
Non fu difficile trovare un altro contorno da mangiare tanta era la soddisfazione dei miei genitori nel constatare quanto avevo apprezzato la peperonata.
Peperonata che, a tutt'oggi, direi che è insuperabile, ma quella della mia mamma, nessun'altra!!!!


Ingredienti per 2 persone:
- 1 peperone giallo
- 2/3 cucchiai di panna Sterilgarda
- 1 scalogno
- 180 gr di rigatoni
- erba cipollina
- sale e olio


Ho lavato il peperone e l'ho tagliato a dadini piuttosto piccoli.
Ho affettato sottilmente lo scalogno e l'ho fatto soffriggere in una pentola con un filo d'olio, ho aggiunto il peperone e l'ho fatto cuocere fino a che fosse bello morbido, ho poi frullato tutto nel mixer, ho rimesso in padella, ho aggiunto la panna e un po' di erba cipollina tagliata, ho condito i rigatoni cotti in abbondante acqua salta e guarnito con altra erba cipollina.

Buon inizio!!!


con questa ricetta partecipo al contest di:
http://blog.giallozafferano.it/mezzestagioni/e-tu-di-che-pasta-sei/



e anche a questo:
http://blog.giallozafferano.it/rossopomodorino/

3 commenti:

  1. Grazie mille, Laura! Che bella ricetta, l'aggiungo subito! ^^ A presto!

    RispondiElimina
  2. ahahahaha, bella sorpresa per la mamma!!! Anch'io avrei fatto come te, solo che credo, mamma avrebbe trovato la pentola a bagno nel lavello della cucina. Ne sono golosissima da sempre, quindi immagino la bontà di questa pasta ;)
    Un abbraccio.

    RispondiElimina