Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

lunedì 18 giugno 2012

Carpione estivo


Il carpione è una di quelle cose che, come la peperonata tempo addietro proprio non mi andava giù.
Crescendo anzi, forse invecchiando, i gusti cambiano ed ora devo dire che non mi dispiace affatto, è fresco e soprattutto una volta fatto dura qualche giorno.
Se non viene utilizzato per cibi "forti" come ad esempio il pesce, può anche essere riutilizzato, e non è niente male.

Ingredienti:
- 1/2 petto di pollo impanato
- 1 zucchina a fette grigliata
- 1/2 melanzana a fette grigliata
- salvia qb
- bacche di ginepro qb
- 1 e 1/2 cipolla rossa di Tropea
- olio, aceto e acqua qb
- 250 ml di vino bianco secco

Per prima cosa ho grigliato le verdure. Ho impanato il petto di pollo a fette con uovo e pan grattato e l'ho fritto.
Ho preparato il carpione.
Ho affettato la cipolla, l'ho imbiondita in una padella con dell'olio per circa 15 minuti, la cipolla non deve risultare bruciacchiata ma morbida e ben cotta, ho poi aggiunto la salvia e le bacche di ginepro.
Ho poi aggiunto un bicchiere abbondante di aceto, il vino bianco ed un po' d'acqua perchè secondo me era un po' troppo forte ma voi regolatevi secondo il vostro gusto personale.
Ho sistemato le verdure ed il pollo in una pirofila abbastanza capiente e, una volta un po' freddato, ci ho versato il carpione.
Ho messo in frigo solo quando il tutto era ben ben freddo.
Dal momento in cui è in frigo sarebbe bene lasciarlo riposare almeno tutta una notte in modo che tutto si insaporisca bene.
In questo caso, una volta consumato il pollo e le verdure, è possibile fare delle altre verdure, altra carne o delle frittatine e rimetterle nel carpione.

Buon inizio!!!

2 commenti:

  1. gustoso e invitante, segno la ricetta per rifarla, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie!
      secondo me in estate il carpione è d'obbligo, nn vivrei senza

      Elimina