Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

lunedì 1 ottobre 2012

Tortilla spagnola



Piatto un must della suocera, avendo vissuto tanti anni in Spagna ha imparato a farla.
Però c'è da dire che ultimamente mio marito mi dice che ha perso un po' del suo antico smalto ed ora quella che una volta era un'ottima tortilla castigliana, sembra una frittata.
Così mi ha chiesto di fargliela.
Tirarsi indietro?
Io?
Mai.
All'opera quindi.
Navigando qua e là per la rete ho trovato centinaia di ricette, però nessuna mai uguale all'altra. già perchè ognuno ci mette un po' del suo.
Qualcuno la fa solo con le patate.
Altri aggiungono le cipolle.
Però ho trovato dei piccoli trucchetti, degli accorgimenti che la rendono irresistibile.
In primis il lievito.
Utile per farla "gonfiare". La tortilla dev'essere alta, non bassa come una comune frittata.
Le patate ideali sarebbero quelle "vecchie" perchè rilasciano molto amido che fa da collante tra i vari ingredienti.
Le cipolle...io ho usato la comune cipolla bianca, saporita ma non troppo forte.
Vorrò però provarla anche con la cipolla rossa di Tropea, saporita e gustosa, lascerò mio marito a bocca aperta.
Beh è la prima volta che la faccio e...fortuna del principiante o meno ne sono felice, mio marito ne era entusiasta...."davvero buona" wow, non potevo avere giudice migliore di lui che tanti anni ha vissuto in Spagna.
Unica accortezza che mi ha evidenziato è la doratura.
Già la tortilla dev'essere chiara, gialla, poco dorata.
Quindi fuoco molto basso durante la cottura.
Provatela e fatemi sapere! ;-)



Ingredienti:
- 4 patate di media grandezza
- 1 cipolla bianca
- 4 uova grandi
- olio e sale
- 1 cucchiaino di lievito per dolci.

Taglio le patate finissime e le metto in una padella con olio già caldo, faccio cuocere, ad immersione fino a che siano ben dorate ma non sfatte. Taglio anche la cipolla fine e la unisco alle patate. Tolgo dal fuoco, faccio colare in uno scolapasta in modo che perdano l'olio e faccio raffreddare leggermente.
Sbatto le uova con il lievito e le unisco alle patate e cipolle freddate aggiustando di sale.
Rimetto la padella sul fuoco con un filo d'olio e quando questo è caldo verso il composto e mescolo leggermente con un cucchiaio di legno.
Copro la padella con un coperchio e dopo 3/4 minuto giro la frittata aiutandomi con il coperchio, attendo altri 3/4 minuti che la frittata cuocia dall'altro lato e capovolgo in un piatto da portata.


Buon inizio!!!

6 commenti:

  1. sembra buonissima oggi provo a farla, c'è mia figlia che mi sta torturando da tanto per prepararle la tortilla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao! Guarda è la prima volta che la faccio, è venuta proprio bene!
      Fammi sapere quando la fai se tua figlia ne è rimasta contenta!!!

      Elimina
  2. L'ho fatta anche io qualche giorno fa, ma non ho messo il lievito nelle uova...pensavo bastasse scegliere una padella leggermente più piccola rispetto alle uova perchè si alzasse di suo ;-).

    RispondiElimina
  3. che buona che è..l'ho fatta tempo fa..bella che ti è venuta..mi sono aggiunta ai tuoi lettori,a presto!!

    RispondiElimina
  4. ma, nella tortilla spagnola non va il lievito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo si può omettere in effetti. Io lo uso oer farla un po' più gonfia

      Elimina